Pacchetti turistici, sviluppati per conoscere il settore agroalimentre della provincia di Varese unitamente alla bellezza del territorio, proposti dai nostri tour–operator

Posizione: Home > Comuni della provincia di Varese > Ferno

Pubblicità


Comuni della provincia di Varese


ATTENZIONE!!
Consulta i pacchetti turistici proposti dai nostri tour–operator

Ferno

Fonte: I testi sono tratti da:

    Autore: Marco Invernizzi e Andrea Morigi
    Titolo: “I comuni della provincia di Varese”
    Casa editrice: Edizioni Del Drago
    Anno di pubblicazione: Milano, 1992

I testi sono stati modificati e adattati per le esigenze del sito mantenendo invariate le qualità delle informazioni.

Chiesa parrocchiale (1)
Foto 1: didascalia
Chiesa parrocchiale

Caratteristiche del territorio

Cenni storici

Il comune sorge sulle rive del torrente Arno, in prossimità della brughiera di Gallarate, nella zona meridionale del Parco del Ticino compresa nel territorio della provincia di Varese. È ancora irrisolta la questione della derivazione di Ferno dal nome locale toscano Ferna o da un nome romano, ma anche se le diverse teorie sull’origine del nome del comune non concordano tra di loro, gli studi che sono stati condotti sulla toponomastica hanno consentito di accertare alcune circostanze relative al periodo delle invasioni longobarde, quando a Ferno abitavano popolazioni di stirpe romana che, intorno al 569, si erano rifugiate sui monti e in luoghi fortificati come l’Isola Comacina.

Con l’avvento dei Franchi, che permettevano loro di vivere secondo la legge romana, gli antichi abitanti di Ferno ritornarono stabilmente al proprio paese e vendettero, nel 992, anche i possedimenti dell’Isola Comacina.

Sin dalla fine del XIII secolo, nel Liber Notitiae Sanctorum Mediolani di Goffredo da Busserò , vengono citate due tra le chiese più importanti esistenti a Ferno, cioè quella di San Martino e quella di Santa Maria, mentre la chiesa di Sant’Antonio compare nella Notitia Cleri Mediolanensis de anno 1398. Tra tutte le costruzioni sacre di Ferno, un posto di rilievo merita la chiesa di Santa Maria.

Ferno: chiesetta di Sant’Antonio (2)
Foto 2: didascalia
Ferno: chiesetta di Sant’Antonio

Le terre di Ferno, oltre che alle cappelle e alle chiese del luogo, appartenevano anche ad alcuni possidenti, tra i quali ci è documentato, verso la metà del XV secolo, uno Zanotto Visconti che chiede la restituzione di alcuni terreni del fratello espropriati dal Duca di Milano.

Vista sull’aeroporto di Malpensa (3)
Foto 3: didascalia
Vista sull’aeroporto di Malpensa

Le risorse del comune di Ferno erano costituite in prevalenza dai prodotti della terra, che sfamavano una popolazione di 153 famiglie, in tutto 797 persone, secondo un censimento del 1656, stilato in occasione della vendita del feudo di Gallarate dagli Altemps ai fratelli Tobaldo e Galeazze Visconti di Cislago.

Attualmente, la popolazione è triplicata rispetto all’800, grazie anche all’insediamento di alcune industrie, soprattutto tessili e delle confezioni, e di fabbriche nel settore dell’arredamento, della meccanica…e dall’ampliamento dell’aeroporto di Malpensa 2000.

Legenda foto
1, 2, 3: Foto FL s.a.s.
Webattuale: creazione ed ideazione di siti web, da usare, capire e sfruttare con semplicità e rapidità nel rispetto dei navigatori Itinerari e Sapori: itinerari turistici e prodotti tipici della provincia di Varese

Pubblicità